Home > Interpellanze > Istanza presentata da Antonio Bruno (prc-se), Manuela Cappello (gruppo misto) e Luca Dallorto (verdi) per la revoca del permesso a costruire in via Imperiale

Istanza presentata da Antonio Bruno (prc-se), Manuela Cappello (gruppo misto) e Luca Dallorto (verdi) per la revoca del permesso a costruire in via Imperiale

Alla Sindaco di Genova

Oggetto: URGENTE decadenza permesso di costruire per la realizzazione di parcheggio e sistemazione a verde ed aree sportive in via Imperiale civico 41 (provv. 1023 del 5.12.2011)

La presente per segnalarLe la necessità di accertare la decadenza del permesso di costruire per la realizzazione di parcheggio e sistemazione a verde ed aree sportive in via Imperiale civico 41 (provv. 1023, 5.12.2011; progetto n.: P-4467/2008) in quanto in contrasto con il PUC approvato (art. 17 norme generali) dal Consiglio Comunale il 7 dicembre scorso.

Il permesso a costruire citato infatti recita:

“L’entrata in vigore di nuove previsioni urbanistiche con le quali il permesso di costruire sia in contrasto, comporta la decadenza del permesso a costruire, salvo che i lavori siano stati iniziati…”

Il progetto in questione d’altra parte insiste in un’area verde con assetto naturale significativo e non impermeabilizzata e prevede la costruzione di 98 box privati immessi prevalentemente sul mercato libero (non pertinenziali).

Il PUC approvato dal Consiglio Comunale il 7.12.2011 esclude nelle Norme tecniche la possibilità di realizzare parcheggi in aree verdi (strutturate, con asseti agricoli o naturali significativi o con accentuata pendenza – superiore al 50%) e/o in aree non impermeabilizzate, tranne per i soli parcheggi pertinenziali, per i quali, limitatamente alle quote minime prescritte, si dovrà far uso di aree già impermeabilizzate solo in caso di disponibilità.

Da tutto quanto sopra esposto emerge chiaramente la urgente necessità di accertare l’immediata efficacia della clausola di decadenza, sopra riportata, del permesso di costruire in questione.

Ad ogni buon fine segnaliamo altresì come le relazioni geologiche non tengano adeguatamente conto della presenza di rii esondati nell’alluvione del 4 novembre scorso, uno dei quali scende in salita Arzani, mentre l’altro scorre nel giardino del civico 15 di via Marina di Robilant.

Le relazioni vegetazionali, infine, si concentrano a considerare la tutela di alberature con diametro superiore a 50 cm, mentre il regolamento per la tutela del verde approvato dal Consiglio Comunale prevede la tutela di alberature di alto fusto già a partire da un diametro di 40 cm.

Rimanendo in attesa di un cortese ed urgente riscontro alla presente istanza, salutiamo cordialmente.

Antonio Bruno, Manuela Cappello, Luca Dallorto

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: