Archive

Archive for gennaio 2014

Tagli al servizio ferroviario: ancora una volta penalizzate Val Polcevera e Valle Scrivia!

Comunicato Stampa – a cura del WWF LIGURIA

Tagli al servizio ferroviario: ancora una volta penalizzate Val Polcevera e Valle Scrivia!

 wwfCome purtroppo ci si poteva aspettare, alla fine la Regione Liguria, dopo aver tentato di tagliare su altre linee incontrando la giusta protesta di comitati di pendolari, cittadini e sindaci, non ha trovato di meglio che pensare di tagliare il servizio ferroviario sulla linea Genova- Busalla/Isola. E’ incredibile che una linea che fornisce un servizio fondamentale all’area urbana genovese della Val Polcevera, ai tanti comuni limitrofi della provincia e a tutta la zona della Valle Scrivia che gravita sul capoluogo ligure, venga trattata da Regione, Provincia e Comune come una tratta di secondaria importanza. Già ora si registrano frequenze a singhiozzo lungo l’arco della giornata, con buchi orari di oltre due ore inconcepibili per una linea metropolitana, e assenza totale di copertura oraria serale che è stata tagliata via via nel corso degli anni. Sarebbe bene ricordare che sulla tratta dall’oltregiogo a Genova gravita una notevole quantità di abitanti dei comuni dell’entroterra ligure-piemontese fra cui studenti, con orari scolastici assai variabili da scuola a scuola, e lavoratori, la cui giornata lavorativa ormai sempre più spesso non rispecchia gli orari classici definiti di punta, oltre alle persone, spesso anziane, che si spostano per questioni riguardanti la salute; tagliare ulteriormente il servizio contribuirebbe all’isolamento di una vasta area geografica, soprattutto a svantaggio delle fasce “deboli” della popolazione.  Leggi tutto…

Comunicato stampa Coordinamento Comitati No Gronda

nogrondaDa anni, ormai, non passa giorno senza che il nostro fragile territorio non produca chiari avvertimenti sul gravissimo stato di dissesto idrogeologico in cui versa. Il dato di fatto è che episodi come frane, esondazioni, crolli, deragliamenti riempiono quotidianamente le pagine dei giornali e talvolta anche con vittime a carico. Resta dunque difficile accettare di dover vedere sempre più spesso i nostri amministratori recarsi, la mattina del giorno dopo, sul luogo dell’ennesimo disastro – di solito pronunciando, a scelta, uno dei soliti ritornelli: “è colpa del disboscamento, servono più fondi statali, c’è scarsità di risorse, è colpa della cementificazione selvaggia del passato”, etc – per poi dover leggere le dichiarazioni rilasciate dagli stessi il pomeriggio: un inno alle grandi opere, alla necessità di nuovi tunnel, di nuove infrastrutture, di nuove colate di cemento e asfalto in grado di condurre l’economia ligure verso un fantasmagorico “progresso”. Poco importa se, di qui ai futuri decenni, senza interventi di manutenzione e salvaguardia del territorio, i fiumi continueranno ad esondare, i monti a venire giù, le case a crollare e ogni tanto ci scapperà pure il morto… tanto sarà sempre colpa di scelte del passato e mai del presente. Leggi tutto…

Genova assemblea per una lista antiliberista alle elezioni europee

Facendo seguito all’appello già diffuso nelle scorse settimane, comunichiamo l’organizzazione di un’assemblea cittadina, per presentare il nostro appello ed illustrare il programma con cui Alexis Tsipras si presenta alle elezioni europee che si terranno il prossimo 24-25 maggio.
L’assemblea é aperta a tutti i cittadini, forze politiche, movimenti, associazioni, che condividano lo spirito di assoluta condivisione con cui vogliamo portare avanti il progetto, e la preoccupazione per un’Europa che é sempre più lontano dai bisogni reali della popolazione e sempre più vicina alle richieste dei poteri finanziari, ma sono invitati anche tutti coloro che vogliono informarsi per poter esprimere non un voto utile ma un voto consapevole, e che credono ancora che un’altra Europa sia possibile.
L’appuntamento é a Genova, presso la sala del Circolo dell’Autorità Portuale in via Albertazzi 3r, venerdì 31 gennaio dale ore 17,00 alle ore 20,00.
Il nostro appello può essere letto e sottoscritto tramite la pagina facebook “Verso un’Europa antiliberista” o inviando una mail all’indirizzosx.nord.ovest.europee2014@gmail.com

Qui Evento Facebook

Sentenza Consiglio di Stato su Park Eden

Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Sesta)
ha pronunciato la presente SENTENZA
sul ricorso numero di registro generale 6620 del 2013, proposto da

Ministero per i beni e le attività culturali – Soprintendenza per i beni architettonici e per il paesaggio della Liguria, in persona del Ministro pro tempore, rappresentato e difeso per legge dall’Avvocatura generale dello Stato, domiciliataria in Roma, via dei Portoghesi, 12;

contro Eden Park s.r.l., in persona del legale rappresentante pro tempore, rappresentato e difeso dagli avvocati Giovanni Gerbi, Giovanni Candido Di Gioia, con domicilio eletto presso Giovanni Candido Di Gioia in Roma, piazza G. Mazzini, 27;

nei confronti di Comune di Genova, in persona del Sindaco pro tempore, rappresentato e difeso dagli avvocati Maria Paola Pessagno, Gabriele Pafundi, con domicilio eletto presso Gabriele Pafundi in Roma, viale Giulio Cesare, 14a/4….

Scarica documento

Categorie:Uncategorized

La Gronda e’ morta, o poco ci manca !!

Le 43 prescrizioni dettate dalla Valutazione di Impatto Ambientale sul progetto della Gronda Autostradale di Ponente affossano un progetto che fa discutere la citta’ da trent’anni.
E’ evidente che introdurre nel progetto un passante sud nord, se da un lato introduce un elemento di ragionevolezza (infatti le merci da e per il porto di Genova seguono quella direttrice e non sono assolutamente intercettate dallo sviluppo est ovest della Gronda), dall’altro appesantisce i costi e getta un’ombra sulla procedura di VIA, che si e’ sviluppata su tutt’altro tracciato.
I costi lieviteranno inevitabilmente anche a causa delle altre 42 prescrizioni, che cercano disperatamente di tamponare i gravi effetti sulla salute e sull’ambiente  dello scavo di chilometri di montagne (in parte amiantifere) e il loro trasporto verso ulteriori tombamenti dei porti di Genova.
Insomma c’e’ da prevedere una lunga battaglia legale e sul territorio e un ancor piu’ scarso interesse di Societa’ Autostrade a realizzare un’opera ormai diventata assurda.
Tutto questo potrebbe essere risparmiato alla citta’ se le principali forze politiche abbandonassero il terreno ideologico del secolo scorso (cemento, cemento, cemento) e prendessero atto che bisogna sviluppare i trasporti publbici, ammodernare le linee ferroviarie esistenti e, semmai, rifare il nodo di San Benigno (Genvoa Ovest) in modo che l’accesso al porto di Sampierdarena dei mezzi pesanti fosse distinto da quello dei mezzi privati.

Antonio Bruno
capogruppo Federazione Sinistra Comune di Genova

Categorie:Gronda Tag:,

Decreto ministero ambiente su gronda

Via libero positivo con prescrizioni su gronda autostradale di ponente.

Scarica documento

Categorie:Gronda Tag:

Ipotesi di intesa AMT del 20 Gennaio 2014

Ipotesi di intesa del 20 Gennaio  2014

Il giorno 20 Gennaio 2014 si sono  incontrati:

AMT S.p.A., nelle persone  di Livio Ravera, Stefano  Pesci, Antonio  Serra,  Ivan Miliotti

e le OO.SS.  FILT-CGIL, FIT-CISL, UILTRASPORTI,  FAISA-CISAL  e  UGL, nelle  persone  di:

A. Gamba – M. Dellacasa – M. Monteforte  – M. Tortora – S. Graziano  – R. Banella  – F. Parodi  – D.Fontana-S.BaldassÍure-I.Menini-M.Gandolfi-G.Naso-E.Vella-A.Pisano-S.Pugliese-R.Piccardo-C.Derchi-F.Vicari-R.Banella-M.Logli-F.Sciacchitano-P. Calascibetta  – F. Gioiele – A. Cannavacciuolo  – G. Gulli – M. Delorenzi – P. Ligabue – M. Tardioli – R. Bastile  – G. Salvatori – M. Geirola – R. Bigagli – R. Trabona  – A. Giacobbe  – M. Currarino  – M. Petassi  – F.Cialdi-A. Gatto – M. Nolaschi-V.  Galifi-R. Rossi-E. Fano-I. Bonsignore- M. Pennisi -A. Caldano-M. Somaglia-M. Grasso-R.  Lanteri -L.Lagomarsino-P.  Cocco-R. Cabiati-M. Calza

Scarica documento

Categorie:Amt Tag:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: