Home > Comunicati stampa > Altro grave incidente in via Chiaravagna e l’Amministrazione latita

Altro grave incidente in via Chiaravagna e l’Amministrazione latita

camion v borzoli 1

Grave incidente questa mattina in via Chiaravagna: un camion ha investito una giovane donna, che è stato soccorsa in codice rosso. Sempre a Sestri, in via Borzoli, è morto di recente il diciottenne Alessandro Fontana, investito da un tir.
La viabilità di Borzoli-Fegino-val Chiaravagna e’ incompatibile con il transito di camion e autoarticolati.
Nonostante questo, la Civica Amministrazione si ostina ad anteporre le ragioni del profitto a quella della sicurezza.
Ricordo che a dicembre, in via Borzoli, è morto il diciottenne Alessandro Fontana, investito da un tir.
Di fronte alla proposta di interdire il passaggio di autoarticolati, fino a quando non entrera’ in funzione il collegamento tra Aeroporto e Borzoli, la C.A. ha emesso un’ordinanza per molti versi parziale e non risolutiva, come si evince dall’ultimo tragico incidente.
Non era quello che si chiedeva.
Inoltre ricordo che all’azienda Derrik e’ stata concessa un’area appositamente dedicata vicino all’aeroporto.
Nonostante cio’ l’azienda continua a utilizzare il deposito di Borzoli.
Segnalo che l’ordinanza e’ istituita solo per via Giotto, per cui i Tir potrebbero decidere di percorrere via Borzoli prendendola dal lato incrocio Via Ferri Rivarolo e viceversa.
Inoltre non e’ garantita la sicurezza per i ragazzi del Calvino visto che dalle 13 alle 14.30 i tir possono comunque passare, percorrendo Via Borzoli, da Via da Bissone e Via Chiaravagna ritrovandosi nuovamente in via Giotto a valle dei cartelli di divieto.
Il plesso scolastico di Via F.lli Coronata mantiene l’uscita dei ragazzi delle medie alle 13.30, il mercoledì l’orario di uscita delle e’ alle 13.30, le elementari e la materna statale 14.20 e la materna comunale esce alle 13.30 alle 14 …il tutto mentre l’ordinanza prevede divieto per il mercoledì dalle 15 alle 17.
Un’altra criticita’ riguarda l’entrata dei ragazzi delle scuole di via Giotto per cui al mattino dalle 7.30 alle 8.30 non esiste e nessuno vieta ad un tir di percorrere via Giotto direzione Pegli.
Infine gli stessi divieti vengono sistematicamente disattesi.
Le foto che allego sono di questa mattina dove due camion violano il divieto di passaggio dalle 730 alle 830.
camion via borzoli 2Sintesi ordinanza: in Via Borzoli (ad esclusione del tratto compreso tra il civico 186 rosso e Via Evandro Ferri con accesso ed uscita esclusivamente da Via Evandro Ferri), Via Chiaravagna, Via Da Bissone e Via Panigaro, nel periodo scolastico, il divieto di circolazione per autotreni, autoarticolati e autosnodati nelle fasce orarie 07,30/08,30 e 16,00/17,00 ad eccezione della giornata di mercoledì quando il divieto nella fascia pomeridiana ha orario 15,00/17,00″.
Divieto che si ripete tra le 23 e le 5 in Via Borzoli, Via Chiaravagna, Via Da Bissone e Via Panigaro per i mezzi con massa a pieno carico superiore a 7,5 tonnellate, “eccetto i veicoli di proprietà delle aziende che hanno sede nelle vie interessate dalle limitazioni o raggiungibili esclusivamente attraverso di esse”.
Stop ai mezzi pesanti anche in Via Giotto, nel periodo scolastico, nella fascia oraria 13,00/14,30.

Antonio Bruno
consigliere comunale Genova
Forum Sinistra Europea – FdS

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: